Ma quant’è bello andare in giro, per i colli bolognesi…

L1005447_l

Un paesaggio spesso può esser simile a se stesso eppure avere un fascino diverso in ogni sua rappresentazione. E’ il caso dei famosi colli bolognesi cantati da Cremonini in una canzone orecchiabile, seppure povera, di qualche annetto fa. Non ero mai stato nel mezzo dei detti colli e posso garantire che sono un luogo amato dalla primavera, come pochi altri. Linee, orizzonti, colori, nubi, sembra tutto lì pronto ad aspettare lo scatto, in posa come una bella donna che sa di esserlo e non se ne vergogna. Perché la bellezza è di tutti e forse dovremmo concentrarci più spesso su di lei e meno sulle storture di questo mondo bieco!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...