Liberi o no

 
 Sono molti i paradossi che popolano la modernità, dalla carta che abbonda nella burocrazia digitalizzata alle sonde che accarezzano planetoidi a miliardi di Km dalla Terra mentre in Sicilia crollano i viadotti. Quello che voglio presentarvi lo si trova spesso sotto i nostri occhi: è il paradosso del cartellone pubblicitario libero. Figlio diretto della modernità più pura in cui ci muoviamo immersi come in un liquido viscoso, capace di rallentare i nostri pensieri, di inibire e veicolare le nostre decisioni. La chiudo qui, non sono un filosofo e non mi impegolerò in discorsi cavillosi ma devo ammettere che il cartello pubblicitario ” libero ” che pubblicizza la sua libertà mi fa sorridere ad ogni passaggio davanti ad esso, che sia a piedi, in bicicletta o in macchina!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fondo. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...