Magret d’anatra arrostito nel suo grasso con salsa di scalogno al porto, broccoletti al vapore di paprica e aria di coriandolo

Dedicato ai miei buoni amici Giulio e Christian, con i quali condivido ottimi ricordi a proposito di magret. Pietanza regina delle tavole francesi, piuttosto bistrattata nel bel paese tanto da risultare difficile da reperire, il magret ( ovvero il petto dell’anatra ) è, fuori d’ogni dubbio, uno dei miei tagli di carne prediletti. La salsa di scalogno, addolcita dal porto e resa brillante dal miele, conferisce ad ogni boccone un perché sensoriale inoppugnabile. Il brio è dato da quella leggera punta di piccante che la paprica regala al broccolo, cotto a vapore pochissimo tempo, così da risultare croccante. L’aria di coriandolo, con il suo aroma intenso ma delicatissimo crea la giusta cornice a questa vera e propria festa di gusti e profumi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...